(English) Our Arizona-Sonora Borderlands: From Kino’s Time to the Present”

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano e Spagnolo Europeo.

La Morte di Padre Kino il 15Marzo 1711 – Domenica In Laetere

Il profilo Facebook “Eusebio Kino”, ci da uno spunto di riflessione sulla IV domenica di Quaresima “Domenica Laetere”, ceh rcorreva 1l 15 marzo 1711, giorno della morte di Padre Kino.
Grazie “Eusebio Kino”
https://www.facebook.com/eusebio.kino.56?hc_ref=SEARCH&fref=nf


La Buona Morte di Kino nella Domenica Laetare – Kino morì a Magdalena il 15 marzo 1711 proprio in occasione della celebrazione della 4° domenica di Avvento detta anche Domenica Laetare L’espressione deriva dall’inizio dell’introito nella messa, introitus o antiphona ad introitum, cioè il canto che accompagna la processione di ingresso del celebrante e dei suoi ministri, che nel rito cattolico (romano) inizia con Laetare Jerusalem, che significa: Rallégrati, Gerusalemme.
Questa festa mobile può cadere tra il 1º marzo e il 4 aprile compresi. Il quaresimale di questa IV domenica vuole che sia domenica della Speranza. In essa i digiuni quaresimali e le penitenze sono ridotte, la musica accompagna i canti, l’altare viene addobbato di fiori ed i celebranti indossano casule rosa anziché quelle viola. Per Kino quella del 15 Marzo 1711, fu una domenica di grande gioia poiché celebrava la messa di dedicazione alla nuova cappella intitolata a San Francesco Saverio suo santo patrono e modello di vita. Messa che purtroppo non poté terminare a causa di un malore a cui seguì rapida la morte. Quindi nonostante la sua morte fisica, per la sua anima fu una giornata di gioia per la sua dipartita verso la casa del Signore.


“Laetare Jerusalem: et conventum facite omnes qui diligitis eam: gaudete cum laetitia, qui in tristitia fuistis: ut exsultetis,et satiemini ab uberibus consolationis vestrae. – Laetatus sum in his quae dicta sunt mihi: in domum Domini ibimus.”

(Rallegrati, Gerusalemme: e radunatevi insieme voi tutti che l’amate: gioite con letizia voi che foste tristi: perché esulterete e sarete sazi delle sue consolazioni. – Mi rallegrai di ciò che mi fu detto: andremo nella casa del Signore.)

Per maggiori informazioni:  www.padrekino.com

Page 1 of 103

/*MODIFICATO DA ALBERTO*/

WebSite realized by Paolo Rossi on LoveCraft Theme

/*FINE MODIFICATO DA ALBERTO*/